giornata internazionale contro la violenza sulle donne

25 novembre Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, decisa dall’ONU nel 1999. La Città delle Donne decide di diffondere un su tale intollerabile emergenza sociale mettendo in evidenza che l’aggressività maschile è la prima causa di morte per le donne tra i 16 e i 44 anni; la violenza si consuma soprattutto tra le pareti domestiche per mano di un marito,di un compagno, di un familiare. Le cause: una separazione, aspettative disattese, equilibri familiari modificati, ruoli e poteri che si credono minacciati, desiderio di possesso. Il volantino verrà dato in tutte le sedi della provincia di Lucca in cui si tengono le consultazioni dette Primarie per decidere il candidato di Centro sinistra alle prossime elezioni politiche. In questo modo si vuole dare un contributo significativo all’iniziativa rendendo visibile una realtà spesso nascosta.

il volantino

Facebooktwittergoogle_plusmailby feather

verso la commissione pari opportunità comunale

A partire da ottobre 2012 La Città delle Donne ha promosso un percorso per coinvolgere altre associazioni femminili, l’assessora Vietina, la Consigliera di parità, il consiglio Stone Island Jeans Mens Sale comunale di Lucca, le donne di Lucca in un percorso per la costituzione della Commissione P O comunale. Sono stati realizzati quattro incontri tra ottobre e dicembre, per proporre un convegno da realizzare il 2 febbraio 2013 prevedendo una relazione introduttiva di Marina Piazza, e una Mens Stone Island Tracksuit Sale Uk seconda parte di discussione nei gruppi di lavoro guidati da conduttrici, e infine la restituzione e discussione in plenaria

I gruppi di lavoro saranno tematici

 la rappresentanza: Stone Island Sweater Mens Sale partendo dalla proposta che la CPO sia composta di sole donne, debba vedere la presenza di associazioni (Mens Stone Island Jacket Sale volontariato), di organizzazioni datoriali, sindacali e Fleecewear Stone Island professionali e di forze politiche, sia quindi un organismo che rappresenti le realtà associate femminili del territorio;

 i contenuti e gli obiettivi che la Commissione vuole evidenziare e perseguire (lavoro, Cheap Stone Island Coats Mens Sale cultura, istruzione, salute, sociale ecc.).

Facebooktwittergoogle_plusmailby feather

Mostra fotografica: noi donne, utopia e memoria

invito

Noi, utopia delle donne di ieri Memoria delle donne di domani è una mostra di 20 pannelli creata da MostraDonna di Milano, allestita nei presidi ospedalieri di Lucca dal 25 al 27 maggio ingresso P. S. Ospedale Campo di Marte, a Barga 9 giugno ingresso ospedale S. Francesco e Castelnuovo Garfagnana 27 giugno ingresso ospedale S. Croce. Quaranta anni di storia del movimento femminile, in una mostra dalle dimensione ridotte, dedicata alle donne dell’azienda USL2 di Lucca, promossa dal CRAL aziendale e dalla Città delle Donne. Un percorso cronologico illustrato con centinaia di fotografie, documenti e libri per raccontare emozioni e cambiamenti dal 1965 al 2006.

Facebooktwittergoogle_plusmailby feather

Femminile singolare: è possibile un impegno civico delle donne a Lucca?

Sabato 14 aprile 2012 – Mercato del Carmine (centro storico di Lucca)

Come coniugare l’impegno civico delle donne con un contesto sociale che – nei suoi approcci, nella sua organizzazione, nel suo linguaggio e nei suoi tempi – pare tutt’altro che disponibile ad accogliere l’impegno femminile? Lucca, anche su questi temi, dimostra tutta la sua peculiarità. Da una parte infatti si dimostra incline ad affrontare con estrema moderazione quella tendenza al cambiamento e all’innovazione, di cui le donne sono tenaci promotrici. Dall’altra si configura come terreno estremamente fertile per la nascita e l’affermazione di esperienze femminili di alto livello, siano esse individuali o collettive. Gli esempi sono molto numerosi, nel presente come nel passato: le figure di Maria Eletta Martini e Silvana Sciortino in politica; il protagonismo femminile nell’ambito imprenditoriale, professionale, educativo e culturale; i tanti ruoli di vertice ricoperti da donne nelle organizzazioni, tanto quelle di categoria quanto quelle di volontariato; gli innumerevoli progetti di pregio, come ad esempio quello della Commissione provinciale per le pari opportunità.

Facebooktwittergoogle_plusmailby feather

dal protocollo contro la violenza a azioni concrete

Per integrare le azioni di contrasto alla violenza di genere che vengono attuate dai vari soggetti sul territorio, come previsto dal “”, la Città delle donne partecipa agli incontri in provincia. L’obiettivo è quello di creare un integrazione a livello provinciale per raggiungere obiettivi comuni, valorizzando le risorse di tutti. La Provincia ha a disposizione  un fondo derivante dal finanziamento della Regione Toscana per la realizzazione del Progetto previsto dall’Accordo di Genere “Dal Protocollo sulla violenza di genere della Provincia di Lucca alle azioni integrate”, da poter utilizzare per attuare azioni condivise.

Facebooktwittergoogle_plusmailby feather