Le nostre attività nel 2021

Photo by Ante from Pexels

  • 20 marzo 2021, collaborazione per workshop #Standup, con 27esimaora.corriere.it, a cura di Cristina Obber, in cui viene spiegato come riconoscere e disinnescare molestie o tentativi di molestia. A tale incontro partecipa anche la Dirigente Anticrimine della Polizia di Stato della Questura di Lucca, in qualità di uditrice
  • 27 aprile 2021 “Donne e Magistero”, supporto tecnico all’incontro online organizzato da CIF Lucca
  • 29 aprile 2021, “Il genere della cittadinanza: percorsi di conquista dei diritti politici delle donne in Francia e in Italia”, incontro con Vinzia Fiorino organizzato dall’associazione Centro Donna, con il nostro supporto tecnico, online su zoom e sulla nostra pagina fb
  • 15 maggio 2021 partecipazione ad inaugurazione Panchina Arcobaleno (Piazza Napoleone, poi Corso Garibaldi)
  • l’associazione sottoscrive il patto di adesione a “Lucca Learning City”, per la formazione e l’apprendimento permanenti
  • 23 giugno 2021 partecipazione ad inaugurazione pista CONI

Per il secondo semestre 2021 è in corso di organizzazione il ciclo di incontri “Grand Circle”, qualora le condizioni relative alla pandemia lo rendano possibile; l’evento “Four Women: Conversazione su Maya Angelou, Toni Morrison, Alice Walker e Nina Simone”, che si svolgerà dal 29 agosto al 4 settembre presso il Chiostro dell’Agorà, in collaborazione con Centro Donna, Comune di Lucca e Coordinamento Donne SPI CGIL; il consueto evento “Fuoriclasse” dedicato al tumore al seno, e la ripresa di Luccascolta

Author Profile

È un'associazione di donne per le donne che promuovono e realizzano la solidarietà tra donne di generazioni, contesti sociali e provenienze geografiche diverse.

L'Associazione è aperta a donne di ogni età, realtà sociale, lavorativa, orientamento sessuale, che sono animate dal desiderio di collaborare al cambiamento della realtà in cui vivono e di incidere sulle scelte di governo del territorio.

Ci impegniamo a rimuovere ogni discriminazione diretta ed indiretta basate sul genere, su motivi di origine etnica o razziale, religione o credo, disabilità, età o orientamento sessuale infine, creiamo sinergie e collaborazioni con altre associazioni a partire da quelle femminili.