Four women, esposizione personale di Chiara Cinelli

Four Women di Chiara CInelli

Four women, esposizione personale di Chiara Cinelli

Dal 13 al 22 Marzo 2022 Palazzo Ducale Lucca – Sala Tobino
Domenica 13 marzo ore 16,30 evento inaugurale – Prenotazione evento
Orario dal Lunedì al Venerdì dalle 9.00 alle 18.00 Sabato e Domenica dalle 15.00 alle 18.00 – Ingresso gratuito

Una serie di dipinti a tecnica mista su tela: sono i ritratti di Nina Simone, Alice Walker, Toni Morrison, Maya Angelou: quattro donne che hanno lasciato un segno indelebile nella cultura afroamericana e mondiale.

Raccontare la Storia dal punto di vista delle donne per raccontare la Storia dell’umanità intera: troppo spesso il contributo delle donne alla Storia è minimizzato, “neutralizzato”, come se fosse una versione minore di quello degli uomini.

Invece, in ogni campo del sapere, della cultura, dell’arte e della scienza le donne hanno saputo innovare, creare, lasciare un segno indelebile che ormai fa parte delle nostre vite.

Musica, letteratura, pittura: sono gli ambiti di questo percorso dedicato a quattro donne che hanno lasciato un segno indelebile nella cultura afro-americana e mondiale: Maya Angelou, Toni Morrison, Alice Walker e Nina Simone.

Quattro “ritratti” di artiste, donne ispirate che partecipano alla produzione dell’arte e della coscienza di genere, realizzati con l’intento di creare una “Conversazione” tra differenti forme d’arte: Letteratura attraverso i testi e le vite delle tre scrittrici Maya Angelou, Toni Morrison ed Alice Walker, Musica attraverso le canzoni di Nina Simone, Pittura con i ritratti delle quattro artiste, in un’interazione multidisciplinare tra letteratura, musica e pittura analizzando quattro figure di donna, accomunate da una condizione di doppia discriminazione, razziale e sessista, partendo dalla canzone Four Women di Nina Simone canzone che ancora oggi è da considerare come un inno del movimento femminista afro americano.

“Four Women Conversazione su Maya Angelou, Toni Morrison, Alice Walker e Nina Simone” è un progetto promosso da La Città delle donne ODV con la collaborazione di Centro Donna Lucca e del Coordinamento Donne SPI il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e realizzato in questa seconda tappa grazie alla collaborazione della Provincia di Lucca. (Precedente edizione)

La VERYPRINT snc ha gentilmente offerto la stampa del materiale promozionale dell’evento.

Domenica 13 marzo ore 16,30 evento inaugurale con Maria Teresa Leone consigliera della Provincia di Lucca con delega alle pari opportunità, saranno protagoniste della conversazione:

Roberta Ferrari che è professore ordinario di Letteratura inglese presso il Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica dell’Università di Pisa, dove svolge attività didattica nell’ambito del Corso di Studi in Lingue e Letterature Straniere e nei Corsi di Laurea Magistrale in Letterature e Filologie Euro-americane e in Linguistica e Traduzione.

Michela Lombardi, elegante, delicata, intensa, è tra le prime dieci Migliori Jazz Vocalist Italiane secondo il “Jazzit Award 2011″. E’ stata spesso menzionata nella sezione “Miglior Voce” nei sondaggi Top Jazz della rivista “Musica Jazz” e la rivista Jazz Magazine Italia le ha dedicato la copertina del febbraio 2008 insieme a Tierney Sutton e Anne Ducros.

Chiara Cinelli che vive e lavora nei pressi della città di Lucca e da qui intreccia i molteplici fili della sua vocazione artistica, che si concretizza in una produzione estremamente variata e degna di interesse. “Artista femminista” e particolarmente incline alla sperimentazione, ha esposto in numerose mostre a forte connotazione sociale, sia collettive sia personali.

PRENOTA ORA

L’ingresso a titolo gratuito, avverrà nel rispetto della vigente normativa di prevenzione Covid e dell’apposito protocollo anticovid predisposto per l’iniziativa, con obbligo di green pass rafforzato


Alcune opere in Four women, esposizione personale di Chiara Cinelli


Scopri di più sulla nostra pagina Facebook

Author Profile

È un'associazione di donne per le donne che promuovono e realizzano la solidarietà tra donne di generazioni, contesti sociali e provenienze geografiche diverse.

L'Associazione è aperta a donne di ogni età, realtà sociale, lavorativa, orientamento sessuale, che sono animate dal desiderio di collaborare al cambiamento della realtà in cui vivono e di incidere sulle scelte di governo del territorio.

Ci impegniamo a rimuovere ogni discriminazione diretta ed indiretta basate sul genere, su motivi di origine etnica o razziale, religione o credo, disabilità, età o orientamento sessuale infine, creiamo sinergie e collaborazioni con altre associazioni a partire da quelle femminili.